Disable Preloader

Le fasi di crescita di un gattino

Per stampare la brochure informativa cliccare qui.

Al momento della nascita un gattino non ha ancora terminato il suo sviluppo corporeo e non possiede ancora tutte le capacità motorie e sensoriali.

Sono state identificate delle vere e proprie tappe di maturazione durante i primi mesi di vita.

Si considera PERIODO NEONATALE dalla nascita ai primi 10 giorni di vita, durante i quali i gattini hanno sviluppato solo i sensi del tatto e l’olfatto. In questa fase il gattino è totalmente dipendente dalla madre, non è in grado di urinare e defecare da solo, così come non controlla la sua temperatura corporea. Il gattino si orienta seguendo il calore e l’odore della madre e mangia grazie al riflesso della suzione.

A partire dai 10 giorni fino alle 3 settimane il gattino attraversa il PERIODO DI TRANSIZIONE. Tra gli 8 e i 12 giorni si aprono gli occhi (in questo periodo il loro colore è sempre grigio – blu a causa della mancata trasparenza dell’umore acqueo) e si aprono i condotti uditivi. A 12 – 14 giorni il gattino riesce a percepire la luce, pur non distinguendo ancora le immagini, spuntano gli incisivi e i premolari ed è in grado di reagire agli stimoli acustici. Fino ai 15 giorni il gattino si sposta leggermente dalla madre.

Dai 14 ai 21 giorni si completa lo sviluppo dell’udito e della vista.

Il PERIODO DI SOCIALIZZAZIONE va dalla 3 alla 7/9 settimana di vita. È la fase in cui il gattino riconosce l’essere umano come amico e non come aggressore, è importante dunque che in questa fase il micio venga in contatto con varie tipologie di persone, donne, uomini, bambini e anziani, perché li considera appartenenti a 4 specie completamente diverse. La socializzazione gli permetterà di conoscerli e di non spaventarsi quando in futuro dovrà vivere o anche semplicemente stare in loro presenza.

Ad un mese di vita la dentizione da latte raggiunge il completo sviluppo, così come la capacità motoria. In questa fase di crescita il gioco ricopre un ruolo locomotorio e sociale e, grazie a questo, il gattino si allena alla caccia. A 30 giorni il gattino acquista la capacità di urinare e defecare autonomamente e, dopo circa una settimana, inizia a leccarsi.

L’ABITUAZIONE è quel periodo, nei primissimi mesi di vita del gatto, durante il quale si abituerà a vedere, sentire, toccare oltre che conoscere tutto ciò che la nostra complessa vita domestica gli offre. Non si dovrà “abituare” soltanto ad oggetti, ma anche alle varie esperienze che gli permetteranno di crescere e diventare un adulto sereno (giochi diversi, rumori…).

A due mesi si completa lo svezzamento, il gattino può essere allontanato dalla madre e dai fratelli e può essere vaccinato. A 3 - 4 mesi gli occhi assumono il colore definitivo ed a 5 mesi si completa la sostituzione della dentatura da latte con quella definitiva.

A 6 – 8 mesi i gatti raggiungono la maturità sessuale ed il completo sviluppo muscolare.

 

Condividi: