Disable Preloader

Come viaggiare con il gatto

Per stampare la brochure informativa cliccare qui.

L’unico metodo sicuro per spostare il gatto è con il trasportino. E' importante che per ogni spostamento, breve o lungo che sia, il gatto sia messo sempre nella gabbietta e mai lasciato libero in automobile.

Per abituare il gatto a viaggiare occorre innanzi tutto che l'animale familiarizzi con il trasportino, deve considerarlo come una “piccola tana” dove potrà sentirsi sicuro e protetto.

Il trasportino deve essere comodo e sufficientemente grande da permettergli di stare sia seduto che in piedi, facilmente pulibile e disinfettabile. Per evitare che mettere il gatto nel trasportino si trasformi per lui in una esperienza traumatica, lo si deve abituare in modo graduale. Occorre quindi lasciare in casa la gabbietta con la porticina aperta e, per invogliarlo ad entrarci, si possono mettere una copertina in lana o in pile, dei giochi e delle leccornie. Se la gabbietta è a rete la si può coprire con un telo in modo che rappresenti un rifugio sicuro. Le prime volte si possono fare piccoli spostamenti con l'animale nel trasportino coperto fino ad arrivare alla macchina e, senza accenderne il motore, gli si parlerà con tono pacato, lo si farà giocare e si metteranno delle leccornie nel trasportino senza farlo uscire dalla gabbietta. Se il gatto si dimostrerà tranquillo si dovrà, nei giorni seguenti, metterlo in macchina accendendo il motore senza fare alcun tragitto, ricordando sempre di parlargli con voce tranquilla e di premiarlo con delle leccornie. In seguito, almeno due volte alla settimana, occorre fargli fare dei brevi e non traumatici tragitti in automobile, così che il gatto impari a viaggiare (non si deve andare subito dal veterinario perché collegherebbe immediatamente il trasportino e lo spostamento in auto ad un evento negativo). Nell’abitacolo il trasportino dovrà essere messo davanti dalla parte del passeggero in basso, sul tappetino della macchina. Questa è la posizione in cui il gatto non dovrebbe subire il fastidio (o dovrebbe risentirne meno) dovuto al mal d’auto.

Se il gatto si abituerà sarà un piacere portarlo sempre con voi anche in vacanza. Inoltre, per aiutare il gatto ad affrontare con più serenità il viaggio, può rivelarsi utile vaporizzare nel trasportino i feromoni di sintesi prima di ogni partenza. Questa operazione deve essere fatta in una stanza dove non c'è il gatto, circa venti minuti prima di far entrare l'animale nel trasportino. Tutto questo deve essere fatto in maniera molto delicata, per evitare che il gatto venga traumatizzato e, quindi, non voglia più entrare nel trasportino.

 
 

 

 

 

 

Condividi: