Disable Preloader

Triage

Per stampare la brochure informativa cliccare qui.

 

Il nostro pronto soccorso veterinario offre assistenza H24 ai nostri amici animali, grazie a Medici sempre pronti a gestire qualsiasi tipo di emergenza. In ogni momento, per le emergenze chirurgiche sono sempre reperibili un chirurgo e un anestesista. Inoltre, nei giorni festivi durante l’orario diurno sono reperibili anche un cardiologo e un ecografista.

Nei servizi di pronto soccorso vige la regola per la quale l’ordine di accesso all’assistenza è regolato dal livello di urgenza classificato con dei codici di colore. Al momento dell’accettazione, il personale medico e tecnico attribuiranno un codice al paziente giunto in PS, codice che definirà il grado di urgenza e quindi la priorità di accesso all’assistenza. Il codice di colore stabilisce la priorità, mentre fra i soggetti con lo stesso codice, l’ordine di accesso all’assistenza è regolato dall’ordine di arrivo.

Di seguito riportiamo la classificazione dei pazienti, secondo codice di colore, in base alla gravità dello stato clinico dei nostri pazienti.

CODICE ROSSO pazienti critici con funzioni vitali compromesse avranno sempre la priorità sia diagnostica che chirurgica (gravi anomalie nella frequenza e ritmo cardiaco e respiratorio e dell’ossigenazione, anomalie nei parametri vitali tali da configurare un rischio per la sopravvivenza del paziente o l'integrità di un organo maggiore).

CODICE GIALLO funzioni vitali non critiche, ossia paziente non in immediato pericolo di vita, ma suscettibile di peggioramenti anche rapidi, con potenziale pericolo per la vita o per l'integrità di un organo maggiore.

CODICE VERDE pazienti con funzioni vitali stabili e non critiche, con minimo rischio per la vita oppure per organi nelle 6-12 ore successive. Tale paziente attenderà, previa corretta comunicazione ai proprietari, che sia prestata assistenza ai codici rosso e giallo.

CODICE BIANCO sono i pazienti con funzioni vitali stabili, senza alcun rischio per la vita o per organi maggiori, che devono effettuare controlli di routine, vaccinazioni, medicazioni ecc. Tali pazienti dovranno attendere che vengano prima assistiti i codici rosso, giallo e verde. Anche in questo caso i proprietari saranno avvisati con premura dei tempi di attesa, dal personale della reception.

Per una migliore assistenza ai soggetti con patologie urgenti consigliamo ai proprietari di animali con patologie non urgenti e quindi classificabili con un codice bianco di portarli a visita durante i normali orari di apertura, evitando il pronto soccorso in modo di consentire ai medici di concentrarsi sulle reali urgenze, nonché di usufruire di tariffe inferiori e tempi di attesa più brevi.

Condividi: